gennaio, 2020

14gentutto il giorno19L’ENIGMA DELL’AMORE

Dettagli

Compagnia Mauri Sturno Srl

L’ ENIGMA DELL’ AMORE

in memoria di Karl Heinrich Urlichs
atto unico per il teatro

di Saverio Aversa e Fabio Grossi
e con la partecipazione in video di Leo Gullotta

L’anziano Urlichs è malato, moribondo nel suo letto nella mansarda di palazzo Persichetti a l’Aquila. La stanza è luminosa, bianca. Il protagonista si alza stancamente dal letto. E’ nudo. Con un ritorno di forze comincia a vestirsi ed è come se ringiovanisse lentamente mentre comincia a parlare e a raccontare episodi della sua vita: ricordi, brani di lettere ai familiari, brani dei suoi saggi con le teorie da lui avanzate, suggestioni e amori. Sulle pareti scorrono immagini evocative. Un altro attore darà vita per pochi istanti, una dopo l’altra, ad alcune figure maschili che lo hanno attratto e che ha amato, per un attimo, per un’ora, per un periodo. L’amore per l’ussaro Andreas per esempio lo suggella con questi versi: “La tua mano nella mia posava combaciando gentilmente; il tuo sguardo sosteneva il mio affascinato; eri così pieno di grazia e bello!”.

Karl Heinrcich Urlichs è stato il primo della storia a fare coming out nel 1862 ed è il pioniere del movimento LGBT .

Questo atto unico teatrale vuole rendere omaggio e ricordare, per la prima volta in Italia su un palcoscenico, uno studioso coraggioso che, in un’epoca lontana, dedicò la sua vita e le sue energie alla sconfitta dei pregiudizi e delle persecuzioni verso i differenti in genere e le persone omosessuali in particolare. Urlichs affermava: ”L’oppresso e il maltrattato non riconoscono alcun diritto di oppressione per pura forza, né un diritto di maltrattamento. Quindi la nostra posizione è ovunque dalla parte dell’oppresso e del maltrattato, che si chiami polacco, hannoveriano, ebreo, cattolico o che sia una creatura innocente considerata ‘spregevole’ dalla gente perché è talmente immorale da essere nata al di fuori del vincolo coniugale, così come noi eravamo talmente immorali da essere nati con una natura urninga…”.

14 gennaio  19 gennaio 2020

X